AIYB – Associazione Italiana Yoga per Bambini

logo AIYB Associazione Italiana Yoga per bambini

Viaggi Yoga e formazione

2022: un anno di Yoga e viaggi con AIYB… siete pronti?

MUSTANG e il Festival del Tiji

Alla scoperta del Regno di Lho, ora raggiungibile con le jeep

Dal 21 maggio al 3 giugno 2022

La regione nepalese del Mustang è rimasta isolata dal resto del mondo fino a tempi molto recenti e consente uno stupendo incontro con l’affascinante mondo culturale tradizionale del buddismo himalaiano, mentre si è immersi nel prezioso ambiente naturale del deserto trans himalaiano, dove la bellezza della natura oltrepassa
ogni capacità descrittiva. Il viaggio porta in tutti i villaggi e i siti più belli e si arriva a Lho Mantang, la ‘capitale’ del Mustang, durante il festival annuale del Tiji per condividere l’evento principale dell’anno con le serene persone che popolano queste valli. Questa meta, un grande sogno per molti di noi, dal 2015 è raggiungibile con la jeep; ma anche se più approcciabile, il territorio è ricco di tutti gli stimoli che fino ad oggi hanno attirato lassù i rari visitatori.
Accompagnano il viaggio Alessandro Zuzic, fondatore di Amitaba che ha già partecipato in passato al festival del Tiji, e Lorena Pajalunga.
Si prevede un massimo di 12 partecipanti.

Canazei (Trentino)

Canazei Wikimedia Commons

2-8 luglio 2022

Master Giocayoga

c/o Experience Summer Camp

26 giugno-2 luglio 2022

Yoga Family Camp vacanze Yoga per famiglie

Yoga Family è un Camp pensato per permettere ai genitori di condividere con i figli un’esperienza unica.

Folegandros (Grecia)

Viaggi Yoga AIYB a Folegandros

23 aprile – 1 maggio 2022

Master Giocayoga

full immersion week

23 aprile – 1 maggio 2022

Yoga Retreat

full immersion week and events

4-12 giugno 2022

Yoga Retreats

full immersion weeks and events

23-25 settembre 2022

Shiva, l'asceta danzante

Seminario di danza bharatha natyam

La Chiara di Prumiano

La Chiara di Prumiano, location del Master Giocayoga agosto 2021

14-19 aprile 2022

Master Giocayoga

full immersion week

Charity

AIYB sostiene attivamente le attività e le iniziative a supporto e tutela della Tashi Orphan School di Katmandu.

La Fondazione Butterfly Onlus è nata il 19 novembre 2002 (N. 359 RPG prefettura Forlì-Cesena) per volontà di un padre che ha deciso di modificare le priorità della propria esistenza a seguito della prematura scomparsa di una figlia, si chiamava Sibylle. In questi anni, molti genitori che avevano perso i propri figli hanno deciso di realizzare in loro nome un pozzo d’acqua o un’aula scolastica in qualche luogo del mondo, riuscendo spesso a ridare un senso alla propria esistenza o perlomeno a ricominciare a vivere.
Nonostante il notevole numero di progetti realizzati, la fondazione è costituita da poche persone.

Nel 2005 è stato realizzato il progetto della Tashi Orphan School per i bambini orfani di Kathmandu.
Qui, oltre ai corsi delle classi elementari e medie, viene insegnata la lingua tibetana a circa 180 bambini e garantito vitto e alloggio a più di centoquaranta alunni. Aiutare significa permettere ai bambini di poter crescere nella conoscenza, lontani da ogni tipo di sopraffazione fisica e spirituale.

Sostenere i bambini Tibetani significa donare una possibilità… di crescita, di vita e d’amore. Per informazioni sulle possibilità di aiuto, visita i siti

ALL IS ONE e ASSOCIAZIONE CULTURALE TIBETANA

I miei bimbi tibetani vivono l’autorevolezza espressa con un sorriso, avvertono il valore della cultura (che per loro è anche una necessità di sopravvivenza e la manifestazione di un’appartenenza), il profondo significato rituale di un gesto, il valore del tempo scandito da una preghiera.

Ho portato con me, insieme ai loro sorrisi, il dolce suono delle voci che ripetono complicati mantra mandati a memoria ed ho la consapevolezza di aver ricevuto molto più di quanto non sia riuscita a donare e che questa splendida esperienza non possa rappresentare uno sporadico ed irripetibile momento della mia vita.

Ora so che in ogni momento della mia vita esistono e sento con me tutti loro, i 150 bimbi tibetani della Tashi Boarding School, so che impiegherò tutte le mie forze affinchè questi splendidi bimbi – privi di qualsiasi documento e quindi “amministrativamente” non esistenti – possano continuare a testimoniare e difendere la loro cultura insegnandoci, ogni giorno, la straordinaria bellezza della vita.

[leggi l’articolo completo]
Lorena V. Pajalunga

Scrivi ad AIYB

Vuoi ricevere informazioni su un corso di formazione AIYB? Vuoi conoscerci, farci delle domande, semplicemente salutarci? Utilizza questo form per mandarci il tuo messaggio: